• Per informazioni su Ordini

    Contattare il numero Whatsapp +39 366 359 5627

  • Laboratorio galenico: Realizza il tuo integratore galenico officinale personalizzato!

    Scrivici a laboratoriogalenicoovf@gmail.com

  • Avvertenze

    Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Consultare sempre il proprio medico curante prima di assumere gli integratori.


  • Spedizioni Estero

    Per informazioni premere QUI


Tags

integratore INTEGRATORI LABO integratore alimentare antirughe ovf INTEGRATORE NUTRIZIONALE

Speciali

  • Forbid

    Tende a modificare l’atteggiamento...

    13,50 € (-10%) 15,00 €
Tutte le offerte speciali

Prodotti visti

PayPal

OVF BELLATONINA (MELATONINA) OVF 180 CPS 2+1

OVF BELLATONINA (MELATONINA) OVF 180 CPS 2+1

OVF BELLATONINA (MELATONINA) OVF 180 CPS 2+1

OVF BELLATONINA è un integratore alimentare che contribuisce alla riduzione del tempo per prendere sonno,alla normale funzione cognitiva, alla normale funzione del sistema immunitario grazie alla melatonina, zinco e selenio.

180 cps

-13,76 €

55,46 €

In Saldo In Saldo!

41,70 €

Aggiungi al carrello

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 4 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 4 points può essere convertito in un buono di 0,40 €.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 other products in the same category:

Dettagli

Assumere una compressa la sera mezz'ora prima di andare a letto.

INGREDIENTI: Addensante (cellulosa cristallina) ,  zinco gluconato, idrossi-propil-metilcellulosa (involucro capsula),selenio metiotina( selenio metiotina, solfato di calcio) ,  adenosina, glicina , melatonina.

QUANTITATIVI MEDI PER LA DOSE 

%VNR*
SELENIO50 mcg **91%
ZINCO8,7 mg87%
ADONESINA4,27 mg
GLICINA3,1 mg
MELATONINA1mg

*VNR: valori normali di riferimento.

**mcg: microgrammi

La Melatonina Zinco Selenio coniugata con Adenosina e glicina:

  • Aiuta a regolarizzare il ritmo sonno-veglia
  • Aiuta nei casi di jet-lag
  • Protegge la ghiandola Pineale mantenendone le sue funzioni

La  ghiandola Pineale determina:

  • L'equilibrio delle funzioni ormonali, metaboliche ed immunitarie
  • Il mantenimento delle condizioni metaboliche giovanili
  • La sincronizzazione dei cicli fisiologici dell’organismo

40 anni di studi dimostrano che la ri-sincronizzazione della ciclicità ormonale (neuroendocrina) diretta dalla ghiandola pineale - e il suo mantenimento e protezione mediante somministrazione notturna di appropriata formulazione di melatonina, iniziando in ancora giovane età (dai 30 ai 35 anni) - aiuta a mantenere le condizioni giovanili [1]

Gli ormoni e tutte le molecole del corpo seguono strettamente la ciclicità diurna e notturna (ritmi circadiani), i cicli solari e lunari, e i cicli stagionali (in particolare la luce e la temperatura). Tale ciclicità è alla base della salute. L’invecchiamento è semplicemente un processo evolutivo dello sviluppo, un “programma” come la crescita e la fertilità, legato al patrimonio genetico della specie e dell’individuo ed espresso tramite il mantenimento prima, e poi il decadimento progressivo dei cicli ormonali. Infatti l’invecchiamento è dovuto anche alla rottura della relazione sincronica tra i ritmi circadiani/stagionali e quelli ormonali. Una relazione, questa, che viene regolata dalle strutture del sistema nervoso facenti parte del circuito cerebrale ipotalamo-ipofisi-pineale, che integra e sincronizza i cicli notte-giorno della sintesi e secrezione di tutti gli ormoni. L’invecchiamento dell’uomo è dunque legato certamente a un programma genetico, ma l’espressione di tale programma è proprio la periodicità circadiana del sistema ormonale. 

A loro volta i cicli e ritmi ormonali del giorno e della notte sono sotto stretto controllo degli impulsi della ghiandola pineale, che integra e rispedisce i messaggi alle ghiandole endocrine.

La ghiandola pineale (o epifisi), che regola la sintesi e la secrezione ciclica degli

Melatonin Plasma Levels Decline Rapidly with Age

ormoni del nostro organismo, produce la melatonina, e invecchiando ne produce sempre di meno. 

Infatti è durante l’infanzia che la produzione di melatonina raggiunge il suo picco massimo, In seguito comincia a calare lentamente: intorno ai 45 anni si verifica un ulteriore crollo e intorno agli 80 anni il livello di melatonina presente nel corpo di una persona altrimenti sana è meno della metà di quello di un individuo giovane.

L’appiattimento fino alla scomparsa del picco notturno di melatonina, oltre alla costante diminuzione dei livelli dello zinco nel sangue con l’avanzamento dell’età, sono i segnali precisi dell’invecchiamento dell’organismo e del decadimento del controllo ormonale delle nostre funzioni essenziali, tra cui il sonno, la forza fisica, l’adattamento alla temperatura, il vigore sessuale, la resistenza alle infezioni e così via. [2]Normal Melatonin Peaks

Si tratta quindi di prevenire questo andamento mediante somministrazione di un'idonea formulazione di melatonina in modo da mantenere costante il messaggio giovanile del picco notturno della melatonina tipico della giovinezza. Cosi facendo si aiuta a far riacquistare alla ghiandola pineale, e pertanto anche alla persona, quello status giovanile che è fondamentale per serbare i ritmi biologici che controllano ormoni e immunità,  e quindi la sincronizzazione circadiana (ciclicità fisiologica) dell’intero sistema ormonale che regola strettamente le funzioni metaboliche ed immunologiche naturali. Si favorisce di conseguenza la normalizzazione di tutte le funzioni immunologiche, metaboliche ed endocrine.

Poiché l’epifisi produce melatonina solo di notte, somministrando un'adeguata formulazione di melatonina di sera la ghiandola pineale non deve più produrre melatonina attraverso un processo di sintesi molto complesso e “si mette a riposo”. In questo modo si aiuta a mantenere e proteggere l’integrità della funzione della ghiandola pineale e conseguentemente a ricostituire tutti i ritmi ormonali oltre a rallentare l’invecchiamento (che è certamente un chiaro processo programmato geneticamente nel cervello, ma che si manifesta tramite la regolazione ormonale).

Quindi, se c’è una destrutturazione dei ritmi biologici del corpo, l’assunzione dell'appropriata formulazione di Melatonina aiuta a ristrutturare l’orologio biologico interno.

La particolarità della formulazione di Melatonina associata allo Zinco e Selenio sta nel fatto che essa è stata sviluppata con l’intento di ottenere un picco di rilascio di Melatonina tra la 1 e le 3 del mattino che induca il messaggio del picco notturno fisiologico giovanile prodotto nella stessa fascia oraria dalla ghiandola pineale giovane.

Emulando il messaggio del picco notturno fisiologico tipico della giovane età, si aiuta la ghiandola pineale a rigenerarsi e a permanere in condizioni giovanili e quindi a produrre molecole che regolano l’intero sistema ormonale detto anche “neuroendocrino”. Si contribuisce così a mantenere i ritmi biologici che controllano ormoni e immunità, e la sincronizzazione circadiana (ciclicità fisiologica) del sistema neuroendocrino che regola le funzioni metaboliche ed immunologiche naturali. Risultato: si favorisce la normalizzazione di tutte le funzioni endocrine, immunologiche, e metaboliche. 

Zinco e Selenio sono due molecole che cooperano e sinergizzano con la Melatonina  nella regolazione e risincronizzazione delle funzioni ormonali, metaboliche e immunitarie alteratesi nel corso dell’invecchiamento. Ad es. in diversi studi ed esperimenti è stato osservato che lo Zinco può aiutare a correggere l’immunodepressione generata dall’invecchiamento e altre alterazioni ormonali e metaboliche tipiche della vecchiaia. Inoltre, con l’avanzare dell’età, lo Zinco non viene assorbito a sufficienza dall’intestino e costituisce un sicuro indice della senescenza (gli anziani presentano livelli di Zinco molto bassi) e deve quindi essere integrato maggiormente per evitare alterazione dell’immunità.

Per questa ragione nella formulazione da me sviluppata le tre fondamentali molecole anti-invecchiamento (Melatonina, Zinco e Selenio) sono riunite in un’unica combinazione sinergica, studiata per conferire il massimo effetto benefico al sistema metabolico e immunobiologico di chi la assume.

I  soggetti umani presentano una grande variabilità interindividuale nelle concentrazioni di Melatonina endogena e il sistema di regolazione della secrezione di Melatonina è complesso. Risulta difficile stabilire quale sia il valore fisiologico della concentrazione endogena di Melatonina. Inoltre ci sono poi molte situazioni patofisiologiche in cui la secrezione di Melatonina può essere alterata e disturbata.

I livelli plasmatici di Melatonina prodotti dall’assunzione di una compressa dipendono molto da diversi fattori tra cui: il tasso di rilascio di una formulazione, la sua composizione e le sue proprietà chimico-fisiche; dalle concentrazioni ematiche diurne e notturne di Melatonina del singolo individuo, che come sappiamo hanno grandi variabilità interindividuali; dall’età e da molti fattori esterni da cui la secrezione di Melatonina può essere alterata e disturbata; dal metabolismo della Melatonina che come è noto varia molto da individuo a individuo e diminuisce con l'avanzare dell'età.
La formulazione Melatonina Zinco-Selenio è stata sviluppata con l’intento di ottenere un picco di rilascio di Melatonina durante la notte che induca il messaggio giovanile del picco notturno fisiologico prodotto nella stessa fascia oraria dalla ghiandola pineale giovane. 

Anche se risulta quindi molto difficile stabilire univocamente quale sia il dosaggio indicato nella somministrazione di Melatonina esogena si consiglia il dosaggio di almeno 1mg.

Va comunque considerato che i bisogni individuali possono variare a seconda delle differenze nel metabolismo. 

La coniugazione con adenosina e glicina aumenta la biodisponibilità della melatonina.

Assumere una o due capsule la sera mezz'ora prima di andare a letto.

Ann N Y Acad Sci. 1998 May 1;840:491-7.

[1] Neuroimmunomodulation of aging. A program in the pineal gland.

Pierpaoli W1.

Curr Aging Sci. 2013 Feb;6(1):108-14.

[2] Cancer and the endogenous "pineal clock": a means of early diagnosis and successful treatment as well as prevention of cancers.

Pierpaoli W1.

Commenti

No customer comments for the moment.

Scrivi la tua recensione

OVF BELLATONINA (MELATONINA) OVF 180 CPS 2+1

OVF BELLATONINA (MELATONINA) OVF 180 CPS 2+1

OVF BELLATONINA è un integratore alimentare che contribuisce alla riduzione del tempo per prendere sonno,alla normale funzione cognitiva, alla normale funzione del sistema immunitario grazie alla melatonina, zinco e selenio.

180 cps

Scrivi la tua recensione