Tags

integratore INTEGRATORI PARAFARMACIA OVF antirughe integratore alimentare INTEGRATORE NUTRIZIONALE crema

Speciali

Tutte le offerte speciali

Prodotti visti

PayPal

OVF MK7 (Vitamina K2) 300 CPR

OVF MK7 (Vitamina K2) 300 CPR

OVF MK7 (Vitamina K2) 300 CPR

300 compresse

Integratore a base di vitamina K2-MK7, silicio organico, boro.

Ogni capsula contiene:

Vitamina K2 (MK7) 200 mcg    267% VNR

Boro 3,6 mg

Equiseto estratto secco 400 mg apporto di Silicio 40mg

-74,10 €

169,00 €

In vendita In Saldo!

94,90 €

Aggiungi al carrello

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Nessun punto fedeltà per questo prodotto, perché c'è già uno sconto.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 other products in the same category:

Dettagli

Silicio 40mg (da equiseto ES):  fondamentale per il nostro organismo, perché è parte integrante dei tessuti e concorre alla costituzione di ossa e cartilagini articolari, come pure alla formazione dei tessuti connettivi. Favorisce il processo di calcificazione ossea, grazie all’assorbimento di calcio e magnesio, ma in modo del tutto svincolato dalla vitamina D. Tanto che sostiene la mineralizzazione e la ricostruzione del tessuto osseo, anche in caso di frattura.  Utile in presenza di osteoporosi e artrite, ma anche artrosi e altre malattie reumatiche. Particolarmente indicato assumerlo, anche sotto forma di integratore, soprattutto in età avanzata e in menopausa, e in associazione con le vitamine del gruppo B. Mantiene i muscoli elastici e i tendini flessibili, oltre che proteggere i legamenti e dare sostegno alle cartilagini. Fa molto bene anche alla pelle, dato che la mantiene elastica, poiché favorisce la produzione delle fibre di collagene, accelera la cicatrizzazione in presenza di ferite e favorisce la rigenerazione cutanea. Rinforza le unghie ed è utile per avere capelli sani e forti, rafforzandone la struttura, con azione anti-caduta. Il silicio si trova anche nella frazione proteica (l’elastina) di arterie e vene, per cui dona elasticità alle pareti dei vasi. Ecco che, quindi, risulta essere molto importante anche per il benessere del sistema circolatorio, poiché protegge dalle malattie cardiovascolari. Previene l’ipertensione e abbassa il colesterolo, oltre che migliorare la microcircolazione. In generale, mantiene gli organi giovani. Preserva i polmoni e la milza. Assorbito a livello intestinale, il silicio viene espulso, sotto forma di orto-silicato, attraverso il sistema urinario. Il silicio, poi, rinforza il sistema immunitario e agisce positivamente sul sistema endocrino e i linfonodi. Il silicio, inoltre, è in grado di attenuare gli stati infiammatori, agendo come un anti-acido, riequilibra il ph, favorendo lo smaltire delle tossine accumulate. Ecco che allora funge anche da anti-tumorale. Lo si ritrova anche nello spazio intercellulare tra neuroni. In tal modo il silicio risulta fondamentale anche per il cervello. Infatti, protegge dalla perdita di memoria dovuta alla senescenza e, al tempo stesso, favorisce la concentrazione. Protegge anche nei confronti dell’insorgere dell’Alzheimer, poiché ha una funzione di controllo sui potenziali effetti tossici dell’alluminio. Ha un buon influsso, dunque, anche sulla psiche, poiché stimola l’intelletto. Migliora l’umore e il benessere mentale, allontana la stanchezza, nonché caccia via ansia e paure. Dona stabilità mentale, rendendo più equilibrati, soprattutto in caso di problemi di insicurezza e indecisione riguardo a scelte da prendere, nell’affrontare nuove prospettive. Aiuta a focalizzare l’attenzione nel capire meglio le situazioni in cui ci troviamo, allargando la visuale.

L'introduzione del silicio con l'alimentazione non è sufficiente, per cui è bene considerare di assumere integratori a base di silicio soprattutte in forma organica come quella naturalmente contenuta nell'equiseto, poichè ne garantisce un'alta biodisponibilità.

Boro  3.6mg: sinergico con il silicio di cui ne favorisce l'assorbimento e la funzione. Esso, oltre ad avere buone proprietà antisettiche, antimicotiche ed antivirali, è essenziale per garantire l’integrità e la funzionalità delle membrane cellulari e per la trasmissione dei segnali tra le varie cellule.Il boro si può trovare in tutto l’organismo ma la maggiore concentrazione è situata nelle paratiroidi, nelle ossa e nello smalto dentale.Da questo si può desumere la sua importanza per una sana funzionalità delle ossa e delle articolazioni in quanto regola l’assorbimento e il metabolismo del calcio, magnesio e fosforo attraverso una regolazione delle paratiroidi.La carenza di boro causa un’iperattività delle paratiroidi con eccesso del loro ormone specifico, il paratormone, il quale aumenta il calcio nel sangue prelevandolo dalle ossa e dai denti.Inoltre il boro influisce sulla regolazione di tutti gli ormoni steroidei compresa la vitamina D (che, come sappiamo è un ormone) e gli ormoni sessuali riequilibrando i bassi livelli di testosterone negli uomini in andropausa e degli estrogeni nelle donne in menopausa.Inoltre esso ricopre un ruolo specifico nel convertire la 25-oh-vitamina D nella sua forma attiva e possiede un effetto antiosteoporotico. Si è potuto notare che, grazie all’integrazione di boro, le fratture ossee guariscono nella metà del tempo. upplementazioni di boro, oltre che aiutare il metabolismo osseo, pertanto, regolano efficacemente gli ormoni sessuali, in special modo il testosterone maschile influendo sulla riduzione dell’antigene prostatico specifico (PSA). Infine il rapporto calcio/magnesio viene modulato positivamente.L’eccesso di calcio, specie a livello intracellulare danneggia la produzione energetica.Se abbiamo una carenza di boro, nella cellula tende ad entrare troppo calcio ed il magnesio non riesce ad espellerlo adeguatamente. Per questo motivo, nell’invecchiamento e nelle patologie degenerative c’è sempre un aumentato fabbisogno di boro e di magnesio e meno bisogno di calcio. Infatti il boro esplica effetti più completi in presenza di adeguate quantità di magnesio (a tal proposito il dottore consiglia magnesio completo della linea biosline). L'assunzione di Boro è importante in chi ha terapie a base di calcio e vitamina D3 proprio perchè riduce gli effetti collaterali del Calcio a livello muscolare e la vitamina K2 per indirizzare il calcio dal circolo sanguigno ai tessuti da calcificare. Per questo motivo in questa formulazione abbiamo aggiunto la vitamina K2.

Vitamina K2agisce attivando una specifica proteina (Osteocalcina) che stimola l’incorporazione del calcio nelle ossa e nei denti. E’ stato dimostrato che la vitamina K2 riduce il rischio di frattura indipendentemente dai livelli di mineralizzazione ossea. L’associazione con la vitamina D crea una specifica sinergia per il miglioramento della densità ossea. La vitamina K2 agisce anche stimolando la calcificazione del tessuto cartilagineo e rinforzando la struttura degli anelli intervertebrali risultando utile pertanto nell’artrosi degenerativa in generale e nella spondiloartrosi in particolare.

Studi recenti hanno evidenziato come la vit.K2 sia il maggior fattore di mobilizzazione del calcio. I suoi livelli sono direttamente correlati con un calo della mortalità in generale e cardiaca in particolare

k9

Utile una breve descrizione delle 3 proteine ossee Gla dipendenti dalla vitamina K per meglio capire l’ampiezza dell’azione a livello osseo della vitamina K2.

OSTEOCALCINA

Proteina ossea sintetizzata dagli osteoblasti seconda come abbondanza solo al collagene. Essa rappresenta il 2% delle proteine ossee totali ed il 10-20% delle proteine non collageniche. L’osteocalcina è espressa relativamente tardi nelle sviluppo, all’esordire della mineralizzazione. La sua attivazione, ovvero la sua carbossilazione che le conferisce la capacità di legare gli ioni Ca2+, viene inibita dai warfarinici e stimolata dalla vitamina K e dalla vitamina D3 attivata. In realtà sembra che la vitamina D stimoli la sintesi di osteocalcina che poi viene attivata grazie all’intervento della Vit. K.

AZIONE ANTISTRESS

Esiste un interessante rapporto tra Leptina (ormone elevato negli obesi iperfagici) stress ed osteocalcina che viene in questo caso inibita. Viceversa l’osteocalcina stimola la funzione insulinica pancreatica, inibisce l’insulino resistenza e stimola l’adiponectina. Si intravede l’utilità della vit K2 per antagonizzare gli effetti metabolici dello stress.

 PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE CARDIACHE

I livelli di assunzione di vitamina K2 sono inversamente correlati con morbilità e mortalità cardiovascolare. La supplementazione di tale vitamina, nell’animale da esperimento, riduce in 6 settimane del 50% le calcificazioni aterosclerotiche. Il meccanismo di azione è quello dell’attivazione di una specifica proteina (MGP) che rimuove gli accumuli di calcio dalle arterie e da altri tessuti molli, ove possa essere anomalamente accumulato. Questi stessi risultati non si ottengono impiegando vitamina K1. La calcificazione arteriosa è una delle più importanti cause di ipertensione sistolica senile, legata precipuamente alla diminuita elasticità dei vasi Anche le vene varicosepossono essere di molto peggiorate da una calcificazione legata alla carenza di vitamina K.
Interessante è il recente rilievo che la vitamina K inibisce una proteina denominata aterocalcina, scoperta nei tessuti aterosclerotici calcificati e coinvolta nello sviluppo dell’aterosclerosi stessa.

EFFETTI DELLA VITAMINA K2
  • Anti Aging
  • Anti Aterosclerotici
  • Anti Diabetici
  • Anti Emorragici
  • Anti Ipertensivi
  • Anti Neoplastici
  • Anti Ossidanti
  • Anti Osteoporotici.

La vitamina K2 preparata nel nostro laboratorio galenico è derivata dal natto natralmente ricco in vitamina K2.

NON CONTIENE SOIA

INGREDIENTI: Equiseto E.S.titolato al 10%in silice (Equiseto Arvense L. erba, maltodestrine), idrossi-propil-metilcellulosa (involucro capsula), Vitamina K2 (Menachinone-7, gomma arabica, olio di semi di girasole, ascorbil palmitato), Acido Borico. Addensante: Cellulosa microcristallina.

Commenti

No customer comments for the moment.

Scrivi la tua recensione

OVF MK7 (Vitamina K2) 300 CPR

OVF MK7 (Vitamina K2) 300 CPR

300 compresse

Integratore a base di vitamina K2-MK7, silicio organico, boro.

Ogni capsula contiene:

Vitamina K2 (MK7) 200 mcg    267% VNR

Boro 3,6 mg

Equiseto estratto secco 400 mg apporto di Silicio 40mg

Scrivi la tua recensione